Ok, basta con la nostalgia. L’estate tornerà, l’autunno è una stagione meravigliosa, in inverno c’è la neve e la primavera ci piace moltissimo.

Per scrollarci di dosso gli ultimi granelli di sabbia e dire au revoir a espadrillas e capelli asciugati al sole, ecco 7 film che fungeranno da conclusione perfetta.

1. Per cominciare, ovviamente, Il Talento di Mr. Ripley (The Talented Mr. Ripley, Anthony Minghella, 1999).
Tratto dal primo romanzo della serie su Tom Ripley della regina statunitense del giallo chic Patricia Highsmith, Il Talento di Mr Ripley è una perla immancabile quando si tratta di film ambientati in estate.
The Talented Mr. Ripley

2. Continuerei con Brivido Caldo (Body Heat, Lawrence Kasdan, 1981), un noir perfetto e conturbante ispirato dal romanzo di James Cain del 1943 La morte paga doppio (Double Indemnity).
Una precedente versione cinematografica un po’ più casta, ma altrettanto scottante quella di Billy Wilder del 1944.
Body Heat

3. La Brooklyn caotica e disordinata di Fa’ la cosa giusta (Do the Right Thing, Spike Lee, 1989) non può mancare in una lista del genere.
Tra rabbia, musiche indimenticabili e una fotografia perfetta, questo film ha davvero il potere di trasportare indietro nel tempo.
Do the Right Thing

4. Ancora, non posso non includere il mio film preferito di sempre,
La finestra sul cortile (Rear Window, Alfred Hitchcock, 1954).
Il capolavoro assoluto del maestro britannico della suspense è perfetto da guardare nelle sere di fine estate, con la finestra aperta e un occhio nelle case dei vicini.
Rear Window

5. Potrei dimenticare Stand by me? Il film del 1986 di Rob Reiner tratto da un racconto di Stephen King è semplicemente la perfetta allegoria delle estati d’infanzia (questa, tinta di nero).
Stand by me

6. Unico titolo italiano in lista, L’anatra all’arancia (Luciano Salce, 1975) dove una stupenda Monica Vitti ci regala tutte le sfaccettature del suo immenso talento.
Da guardare dopo (o durante) una cena in giardino con amici.
L'anatra all'arancia

7. Devo concludere con il classico dei classici, Vacanze romane (Roman Holiday, William Wyler, 1953). Perché Audrey Hepburn è dolcissima, Gregory Peck sfodera tutto il suo fascino da giornalista degli anni Cinquanta e Roma è più bella che mai.
Roman Holiday

Buona visione!

4 replies on “7 film per lasciarsi l’estate alle spalle

      1. Lo trovi in streaming su cineblog, oppure in dvd su ebay.
        Se ti va, poi fammi sapere come l’hai trovato. Se invece non dovessi più sentirti, per me avertelo fatto scoprire è già una grande soddisfazione. Grazie a te per la risposta! 🙂

        Mi piace

Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...