Sogno una casa in stile vittoriano con due o tre torrette che svettano verso il cielo, una piccola serra in giardino e stanze segrete nascoste dietro le pareti di legno massiccio della biblioteca.
Sogno una cucina grande e luminosa con finestre alte che fanno entrare i raggi di sole del mattino, pentole di rame appese al muro e un erbario degno di una perfetta strega di un racconto per bambini.

Sogno una stanza da letto con una toeletta decorata e carta da parati piena di ghirigori barocchi.

Insomma, le case moderne proprio non fanno per me.

Quando entro in uno di quegli appartamenti creati con lo stampino, con il controsoffitto e i faretti, il pavimento in grès porcellanato e le cucine che sembra non siano mai state toccate da mano umana, beh, mi sento quasi male.

Davvero dico, non sto esagerando. D’altra parte quando mi capita di trovare case che abbiano una vera anima, mi scoppia il cuore di felicità.

In questo momento sto facendo tantissime ricerche in tema “case con una storia” sia per le mie illustrazioni che per il libro che sto scrivendo.

Ho collezionato un migliaio o forse più d’immagini, tutte catalogate in una cartella del computer, e nella mia testa costruisco piano per piano, angolo per angolo, vaso antico per vaso antico la casa delle mie fantasie.

A volte ci sarà un po’ di polvere, capiterà che le ragnatele restino ospiti più a lungo, ma per certo posso dire che vi si respirerà dentro un’aria di amore per la storia e per la vita vissuta con immaginazione e magia.

Voi come la pensate? Siete più tipi da minimalismo e design o da pile di libri sul pavimento e vecchie lampade da Agatha Christie?

Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...