Giusto due o tre parole per dire che lo stilista tunisino Azzedine Alaïa, scomparso sabato 18 novembre all’età di 77 anni, era uno dei pochi geni del mondo della moda a meritare non solo di stare lassù dove stava, ma tutto il rispetto possibile immaginabile.

La sua biografia la potete trovare ovunque, perciò eviterò di propinarvela.

A me piace ricordarlo come nella foto sopra, tutto piccino picciò eppure gigantesco al fianco di una delle sue muse: Naomi Campbell.

E spero che la sua onestà artistica e la sua idea elevata di eleganza possano ispirare tanti nuovi designer a non cedere mai troppo alla dittatura effimera dei trend.

“It’s important to make women feel confident, because I think they are more important than men.”

“My obsession is to make women beautiful. When you create with that in mind, things can’t go out of fashion.”

“A human being is not a machine. Especially when it comes to creating.”

Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...