Chi: VERSACE Fall 2018 Ready-to-Wear
Dove: Milano, Piazza Duomo, Scalone Arengario
Quando: Venerdì 23 febbraio, h. 8PM
Mood: Piedi in testa mai
Colpo di fulmine: I tubini neri con cappuccio incorporato
A cosa mi fa pensare: A giornate di lavoro vissute come se fossero party
A chi la consiglierei: A tipe con la faccia tosta, a mercanti d’arte, a DJ di musica elettronica
In una parolina: Forte

Le prime quattro o cinque uscite mi hanno fatto dubitare che si trattasse veramente di Versace: colori super classici, tagli quasi discreti (che ho adorato, comunque).
Poi, come in un’esplosione di fuochi d’artificio, il carattere della maison è venuto fuori sempre più in un climax molto ben congegnato.
Tanto, tantissimo tartan, alcuni tocchi di denim arricchito, maxi stampe a patchwork, sciarpone giganti come fossero dichiarazioni d’intenti, tubini da fare girare la testa (su tutti quelli con cappuccio incorporato che facevano molto Bond Girl) e poi plateaux altissimi sui quali le modelle avanzavano quasi aggressive con la classica camminata alla Versace sul pavimento in granito.

PS: Più vado avanti nella vita e più apprezzo e ammiro Donatella Versace.
PPS: Su Vogue Runway un’interpretazione molto interessante della collezione e delle intenzioni della designer.

🕶👠👑

(Cover image Versace FW 18-19 – Sara Ottavia Carolei)

Una risposta a "Milano Fashion Week Fall 2018: VERSACE"

Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.