Con l’avvicinarsi a passi rapidi del mio trentesimo compleanno, mi ritrovo a fare delle considerazioni inevitabili sulla questione dei limiti.
Perché mi soffermo proprio sui limiti?
Perché solo ora mi rendo conto di quanto in certi casi sia bene uscirne e in certi altri starne all’interno. Mi spiego meglio. 

PER STARE “FUORI DAI LIMITI” INTENDO: 

Mollare tutte quelle convinzioni pallose, inutili e dannose che mi vengono imposte da qualcuno che non sono io.
Da qualcuno (per non dire dalla società che suonerebbe troppo retorico) che mi vorrebbe vedere camminare su un tracciato già disegnato.
Io faccio illustrazioni, perciò il tracciato me lo disegno da sola.
I limiti imposti dagli altri mi interessano meno dei programmi di approfondimento politico in cui tutti litigano da una poltrona all’altra. 

Uscire dai miei stessi limiti, da quella famosa comfort zone morbida morbida e andare a esplorare il mondo.
Fare esperienze inimmaginabili, provare nuove forme di applicazione della fantasia, lasciare la paura a fare un pisolino. 

Guardare lontano, lontanissimo.
Avere degli obiettivi e allo stesso tempo lasciarmi sorprendere, senza prestabilire niente. 

Non considerare il mio mondo come l’unico.
In qualsiasi modo possibile conoscerne anche altri, apprendere a ribaltare i miei punti di vista per aprire la mente.


PER STARE “DENTRO AI LIMITI” INVECE INTENDO: 

Tenere a bada le follie malsane.
Come ad esempio lo champagne rosé del venerdì sera, che ho scoperto essere più interessante quando non supera dosi da coma etilico. 

Non lasciare che niente e nessuno invadano il mio spazio vitale con la negatività.
Proteggere il mio perimetro, mantenere la mia bolla magica, appunto, magica. 

Rispettare tutte le scadenze, di lavoro ma non solo.
Insomma, essere responsabile. 

Evitare di entrare a forza dentro ai limiti altrui.
Ognuno ha i suoi, se li vuole ampliare o meno la scelta non sta di certo a me.


🐳🌎😌

(Cover image – Sara Ottavia Carolei)

SalvaSalva

Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.