Che cos’è uno scrapbook di scrittura? 

È un quaderno dedicato completamente al romanzo al quale state lavorando che raccoglie ricerche, immagini, ispirazioni, frasi, idee, ragionamenti, biglietti di concerti o di viaggi in treno, ritagli di giornale, fiori secchi appiccicati con lo scotch, schizzi… tutto quello che si ricollega al vostro romanzo, tutto quello che incontrate nel percorso di ricerche.

Lo scrapbook di scrittura è come un calderone ricolmo di ingredienti magici che si trasformeranno in una storia. 

All’inizio (durante la primissima fase di ricerche) è indispensabile per raccogliere e conservare la miriade di informazioni nella quale ci si imbatte, per registrare qualsiasi minuscola idea, per avere più materiale possibile e tenerlo tutto insieme. 

In seguito diventa una sorta di guida, per quanto volutamente caotica, preziosa per ritrovare l’ispirazione nel momento in cui mancasse o per recuperare uno spunto smarrito. 

Lo scrapbook di scrittura, però, è anche e soprattutto un amuleto. 

È il cuore vivo, folle e creativo del romanzo. 

Il suo magma pulsante. La sua anima nuda. 

Il simbolo del caos primordiale che ha originato tutto. 

Il mio consiglio è di non essere delicati né ordinati, di vederlo come un flusso libero di pensieri e immagini, di riempirlo senza pietà, di scarabocchiarci sopra e di sentirvi liberi di metterci dentro quel cavolo che vi pare. 

A me capita spesso di avere idee mentre sono in giro e il mio scrapbook non viene sempre con me.
Ne sono gelosa, ho il terrore di perderlo e in più pesa troppo. 

Perciò spesso scrivo sul mio diario, che invece mi segue persino in palestra, o nelle note dell’iPhone (ehi, quando si tratta di annotare idee tutto è lecito) e poi una volta a casa trascrivo nello scrapbook. 

E quando finalmente arrivo al momento di aprire il file di Scrivener e cominciare la scrittura vera e propria, lo tengo accanto a me e lascio che la sua energia mi contagi.

Voi scrittori ne avete uno?
Se sì che aspetto e contenuto ha?
Se no, perché? 

✍🏻

[Cover Image: Sara Ottavia Carolei]

Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: