Come prepararsi per un concorso importante

Scroll down to content

Dedicato ai miei colleghi illustratori: oggi vi racconterò la mia su come prepararsi per un concorso importante.

Okay, siete venuti a conoscenza di un concorso che vi interessa moltissimo e avete deciso che parteciperete. 

In qualsiasi punto della vostra carriera vi troviate, che siate agli inizi o che siate già rodati, vi dico subito che fate benissimo. 

I concorsi stimolano una competitività che serve sempre, però state calmi e tranquilli perché la competitività che intendo io è quella con voi stessi. 

Nell’illustrazione in particolare, che è un campo artistico così splendidamente vario e sfaccettato, fare paragoni è stupido.

Quindi per prima cosa mettetevi in testa che state gareggiando con voi e non con gli altri e per seconda cosa che anche la giuria chiamata a decidere qual è il lavoro più bello di tutti non potrà MAI farlo con totale distacco e obiettività.

L’obiettività nell’arte esiste pochissimo, nell’illustrazione nello specifico ancora meno. 

Bene, siamo pronti? Cominciamo!


STUDIA BENE IL TEMA

Quasi tutti i concorsi di illustrazione hanno un tema.
Può essere una parola, un luogo, un periodo storico, un colore. 

Leggi bene tutto quello che gli organizzatori dicono riguardo al tema. Approfondisci, cerca nella storia, guarda altri illustratori che vi si sono confrontati prima di te. Svisceralo.


FAI TUO IL TEMA

Cerca un’angolazione dalla quale prenderlo, che sia allo stesso tempo tua e fedele. Perché andare fuori tema così tanto per fare i fighi è irritante, irrispettoso e pure un po’ schiocchino visto che con ogni probabilità la giuria cestinerebbe senza troppi indugi. Anche prendere il tema e realizzare un lavoro didascalico però ha i suoi grossi rischi: primo tra tutti quello di essere considerato (orrore, orrore) banale. 


LEGGI E RILEGGI IL REGOLAMENTO

Non tralasciarne nessun dettaglio e fai una lista dei punti chiave che ti guideranno nella realizzazione della tua opera:

  • Tema
  • Deadline
  • Tecniche ammesse
  • Formati ammessi
  • Altre regole

FAI UN CONFRONTO CON LE EDIZIONI PRECEDENTI

Se è un concorso che ha già avuto altre edizioni, meglio per te. Avrai modo di capire cosa cercano, cosa preferiscono, che cosa è apprezzato e cosa no. In caso sia alla sua prima edizione invece sarai meno avvantaggiato, ma forse anche più libero. 


STABILISCI DELLE TEMPISTICHE DI LAVORO

Mettiamo caso che la deadline per la consegna sia tra tre mesi, prenditene uno intero per fare ricerche e bozze, per studiare il tema e farlo tuo (vedi punti sopra) e i due restanti per lavorarci. 

Ovviamente a seconda di quale tecnica usi e di quanto complesso sia il tuo artwork ci impiegherai più o meno tempo, ma questo puoi saperlo solo tu. 


SCEGLI QUALCOSA IN CUI SEI FORTE

Questo non è il momento di sperimentare, questo è il momento di tirare fuori tutte le tue carte vincenti e giocarle senza pudore. A seconda del tema trova il punto in comune con il tuo stile e le tue abilità più sviluppate e mettile in mostra. Ad azzardare ci penserai in altre situazioni. 


QUANDO TROVI IL SOGGETTO CHE TI ENTUSIASMA FERMATI 

E lavoraci sopra, lavoraci tantissimo, ma rimani concentrato. Non cambiare idea all’ultimo solo perché ti è venuta un’altra ispirazione. Ovviamente il soggetto che ti entusiasma deve farlo davvero e in modo forte. 


ANTICIPA LA DEADLINE

Mettiamo che la deadline sia il 20 gennaio 2019. Sulla tua agenda segna una data precedente di almeno due settimane, così da non ritrovarti a fare tutto all’ultimo e lasciarti il tempo di sistemare le cose. 


PRIMA DI INVIARLA FAI MOLTE PROVE

Sia che vada inviata solo in digitale che fisicamente, fai prove di stampa in una copisteria di alto livello e studiala con la lente di ingrandimento (si fa per dire, o forse no). Anche se la tua illustrazione è stata realizzata interamente a mano e solo scansionata per l’invio, serve per provare a vederla come la vedranno loro. 


CHIEDI CONSIGLI E PARERI

Agli amici, ai tuoi, a colleghi dei quali ti fidi. Chiedi loro di essere il più imparziali possibili, perché hai bisogno di capire se funziona. Qui non sei con un cliente che passo passo ti dice cosa vuole, qui stai scommettendo e basta. 


SII RIGOROSO 

Nella compilazione del form, nel rispetto dei limiti di peso del file, in quello del formato. Semplifica il lavoro alla giuria e lascia che, indipendentemente da quanto ameranno il tuo artwork, capiscano che hai preso sul serio il concorso e che sei un professionista. 


Ecco, per me è più o meno tutto. 

Quali consigli avete voi invece per affrontare un concorso importante?

🎨

[Cover Image: Sara Ottavia Carolei]

Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: