Disegno tradizionale e digitale: differenze e riflessioni

nessun commento

Una delle prime domande che ci si pone tra illustratori quando ci si incontra è: “ma tu disegni in tradizionale o in digitale?”

🎨Io, per esempio, faccio un po’ un mix, nel senso che di base quasi tutte le mie illustrazioni nascono disegnate a mano (china o penna stilografica) e poi vengono elaborate e colorate in digitale con la tavoletta grafica della Wacom.🎨 

Esistono invece molti illustratori che usano solo il digitale e altri che sono fedelissimi a tecniche tradizionali (matite, acquerelli, tempere…)

Io trovo che entrambe le modalità siano potenzialmente meravigliose, anche se non vi nego che se avessi più tempo forse colorerei anche in tradizionale, ma questo è perché sono una nostalgica e nonostante lavori tanto con il Web sono ancora visceralmente attaccata alle “cose vecchie”. 

Ma quali sono, esattamente, le differenze tra disegno tradizionale e digitale?
Ve le spiego subito. 

Di base consideriamo che il digitale, soprattutto nel 2018, è capace di imitare qualsiasi tecnica tradizionale e spesso ci si trova davanti a illustrazioni realizzate con il solo ausilio della tecnologia che si direbbero dipinte a mano.
Non è tanto il risultato finale quindi a fare la differenza, ma il tipo di approccio al disegno e altri “dettagli” che possono però modificare radicalmente la modalità di lavoro.

IL TEMPO 

Disegnare in tradizionale, qualsiasi sia la tecnica usata, richiede molto più tempo. Un po’ perché chine, acquerelli, tempere e olii hanno bisogno di asciugare, un po’ perché richiedono un’attenzione maggiore. 

GLI ERRORI

Un errore in digitale si risolve con un cmd+Z, con lo strumento gomma, con l’eliminazione di un livello. Un errore su un disegno tradizionale è invece una potenziale tragedia che in certi casi può richiedere addirittura il ricominciare daccapo. 

LA PALETTE

Creare una bella palette digitale è piuttosto semplice (anche se bisogna conoscere bene i colori e i loro abbinamenti).
Crearla in tradizionale richiede molta più pazienza e prove. 

IL SUPPORTO E IL FORMATO

Nel disegno digitale fai tutto con la tavoletta grafica (almeno io) e definisci con un paio di semplici scelte il tipo di formato sul quale lavorare.
Nel tradizionale invece devi considerare il tipo di carta adatto e se per esempio crei su un formato A3 avrai bisogno di uno scanner da copisteria per digitalizzarlo. 

IL COINVOLGIMENTO EMOTIVO

Visto che il tradizionale, come abbiamo detto, richiede un’attenzione estremamente maggiore, anche il nostro coinvolgimento emotivo con l’opera cresce.
Quando dipingo a tempera quasi non respiro per tutto il tempo, sto con il fiato sospeso ed entro totalmente dentro a quel lavoro.
L’approccio digitale è per sua natura più freddo, distaccato e “spensierato”. 


Ci sarebbero tante altre differenze che non sto qui a elencare ora, ma il succo del discorso per me rimane questo: 

Il disegno tradizionale è intenso, meraviglioso, ti riconnette con gli artisti del passato, ti fa sentire fisicamente la creatività che scorre nelle vene e si posa sulla carta.
Il disegno digitale è pratico, rapido, sicuro e permette di sperimentare tanto. 

Ognuna delle due modalità ha i suoi lati positivi, nel mio caso la scelta è spesso dettata dalle scadenze e dalla destinazione d’uso: se devo consegnare entro poco tempo e tante illustrazioni (come in un progetto al quale sto lavorando ora) vado sul sicuro con il digitale.
Se devo provare qualcosa di nuovo o creare una singola illustrazione per un cliente o per un contest e non ho il fiato sul collo, mi lascio andare con il tradizionale. 

Amici illustratori, cosa mi dite di voi?
Siete degli aficionados di digitale?
Lavorate solo ed esclusivamente a matita?
Mescolate tecniche?
Raccontatemelo nei commenti qui sotto!

🎨

[Cover Image: Sara Ottavia Carolei]

https://www.saraottaviacarolei.com

Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.