Ancient Egypt

Lo scarabeo nell’Antico Egitto

⭐️💜☀️ Buongiorno miei lettori, oggi vi racconto qualcosa sul magico ruolo dello scarabeo nell’Antico Egitto. Pronti a seguirmi in questo viaggio?

Nell’Antico Egitto lo scarabeo era il simbolo della resurrezione, era associato al Dio del Mattino Khepri il cui nome deriva del verbo “kheper” che significa infatti “nascere”, “divenire”. Il motivo della scelta dello scarabeo come simbolo della resurrezione è legato al suo essere “stercorario”. Per gli egizi la palla di sterco che l’insetto fa rotolare davanti a sé e spinge poi con le zampette posteriori rappresentava il sole che rinasce a seguito della notte. La capacità, dunque, di rigenerarsi a partire da sé. Khepri è il Dio del Mattino che spinge il Dio Sole Ra fuori dall’oltretomba della notte e permette così che il ciclo non si fermi.
Che la luce vinca sulle tenebre. 

Conoscendo la leggenda, non stupisce quindi che lo scarabeo sia diventato uno degli amuleti più potenti nell’Antico Egitto. 

Gli scarabei venivano raffigurati sulle porte dei templi, infilati tra le bende delle mummie dei Faraoni e posti sul cuore. Centro sacro dell’energia, il cuore del Faraone era in questo modo protetto dall’amuleto sul quale veniva incisa una Formula tratta dal Libro dei Morti. 

La potenza simbolica dello scarabeo ha attraversato il tempo e lo spazio. Mentre in Egitto era tanto forte da farsi quasi simbolo stesso del Regno, anche per civiltà come quella cartaginese, fenicia, greca antica e nuragica è divenuto un portatore di magia. 

Tutt’oggi la forza dello scarabeo è viva e potente, la percepite?


Un abbraccio magico a voi streghette & streghetti miei! 

⭐️💜☀️

Scarab of the Overseer of the Troops Sebeknakht

{Cover Image: Public Domain* courtesy of Metropolitan Museum of New York, modificata da me}

*Sara Ottavia Carolei

Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.