Buried in Books (Kate Carlisle)

📔Buongiorno lettori, spero abbiate passato un weekend speciale. Oggi vi parlo dell’adorabile cozy mystery di Kate Carlisle, Buried in Books. Il dodicesimo nella serie “A Bibliophile Mystery” ma (confessione) per me il primo!

Ho scoperto questa serie grazie ai suggerimenti Amazon dopo avere acquistato Crime and Poetry di Amanda Flower e devo ammettere che non sono andata a controllare che volume fosse.

Nonostante me ne mancassero undici, però, mi sono sentita immediatamente accolta nel mondo di Brooklyn Wainwright, l’esperta di legatoria e libri antichi che ne è protagonista. 

La trama di Buried in Books ruota attorno a un torto mai perdonato che tocca da vicino la protagonista Brooklyn, a un prezioso volume contraffatto, a un omicidio che è tanto bizzarro quanto agghiacciante e… a un matrimonio imminente.
Il matrimonio tra Brooklyn e il suo amore della vita/braccio destro nelle indagini Derek. 

L’ambientazione a San Francisco – cittĂ  dei miei sogni – e piĂą nello specifico durante una convention di libri mi è piaciuta moltissimo. Così come mi sono piaciute le immersioni nel lavoro della protagonista che mi hanno fatto imparare cose nuove e super interessanti riguardo alla legatoria e alla cura e valutazione di volumi antichi.
Un aspetto tipico dei cozy mystery, quello di trovare dettagli che trascendono la trama e il mistero in sé, che come sapete apprezzo tantissimo e che, infatti, inserisco anche nei miei romanzi della serie “I misteri di Amelia Montefiori”. 

Forse l’intreccio giallo di Buried in Books non è eccellente, ma nel complesso la lettura è super piacevole e tiene incollati alle pagine. Sicuramente recupererò altri della serie “A Bibliophile Mystery” di Kate Carlisle!


Un abbraccio magico a voi streghette & streghetti miei! 

📔💛

{Cover Image: Sara Ottavia Carolei/Buried in Books di Kate Carlisle}

*Sara Ottavia Carolei

Condividi con noi il tuo sentire! đź’ź