Writing

10 esercizi di scrittura creativa da provare subito

La scrittura va allenata e questo è indiscutibile. Sia che scriviamo gialli, romance, fantasy, legal thriller o chick-lit, la nostra creatività ha bisogno di fare stretching ogni giorno!
Ecco qui per voi 10 esercizi di scrittura creativa da provare subito (con alcuni miei esempi annessi).


1. Scrivi un mini racconto a partire da un’immagine

Puoi scegliere una fotografia che hai scattato tu, un dipinto, oppure pescarne una che ti ispira su Pinterest. 

Es: Nella fotografia che Paul teneva tra le mani, Elettra era sdraiata in una posa che imitava quelle delle dive dell’Epoca d’Oro di Hollywood. Un braccio dietro la testa, i capelli sparsi sul tappeto soffice, le gambe in alto appoggiate al muro. Ai piedi un paio di ciabattine con fascia in pelliccia e tacco a rocchetto, indosso una camicia da notte a maniche lunghe. Escludendo la pelle bianco niveo e la chioma castana di Elettra, nello scatto dominavano le sfumature del rosa. La sua malinconia bucava la carta e strisciava languida fino al cuore di Paul. Le mancava, adesso ne era certo. Le mancava da morire. 

2. Scrivi 3 frasi (di senso opposto tra loro) partendo da uno stesso termine 

Es: “Interessante”
A) Il giorno prima le era giunta una notizia interessante, per non dire scioccante: sua cugina Maribel avrebbe sposato il dottor Kensington. 
B) Che c’è di così interessante, lì dentro? 
C) Interessante vedere come riusciva ad andare oltre alle divergenze.

3. Prendi 5 parole a caso dal dizionario e scrivi una storia breve

Es: “MICROCLIMA – FIOCO – CATEGORIA – SCIFO – CENERE”
Nei magazzini sotterranei del museo pareva esserci un microclima a parte. Juliet si spostò tra gli scaffali cercando la categoria che le interessava, sotto la luce fioca di lampadine penzolanti. Prese contro a uno scifo greco, rischiò di farlo cadere. Il vaso troncoconico si inclinò e un fiume di cenere si sparse sul pavimento.

4. Descrivi un luogo (che non conosci) a partire da una fotografia  

Es: Una luce olivastra, dagli accenti dorati, rendeva quel posto un morbido incanto. Il laghetto era circondato da alberi in fiore e si sentivano le anatre starnazzare. Sedette sulla panca di un chiosco in marmo, si lasciò andare alla pace che le dava vedere il sole filtrare attraverso i decori della cupola in ferro battuto.

5. 10 parole a catena

Comincia con la prima parola che ti viene in mente e vai avanti collegando a questa altre parole. Quando arrivi a 10 (inclusa quella di partenza) fermati e crea un piccolo racconto usandole tutte quante nell’ordine in cui le hai scritte. 

Es: “Spirale”
Spirale, vento, brivido, sogno, desiderio, incomprensione, abbraccio, testimone, sguardo, incredibile 

Il giorno del suo matrimonio lo stomaco di Mary era una spirale di ansie ed emozioni. C’era vento, molto vento. Un soffio riuscì a entrare nello scollo del suo abito bianco e lei sentì un brivido all’altezza del cuore. “Sei un sogno” le disse la madre sistemandole una piccola spilla blu sul petto. Era sempre stato il suo desiderio vedere la primogenita sposata e non si capacitava di come potesse una semplice incomprensione turbare così tanto la sua bambina. Era stato un semplice abbraccio, il loro. Tra il futuro sposo di Mary e la sua testimone non c’era nulla, Judith ne era certa. Eppure, quando guardò piena di speranze la figlia raggiungere l’altare, intercettò uno sguardo inequivocabile tra Philip e Laura che la fece sobbalzare. “Incredibile”, pensò. “Aveva ragione lei.” E in meno di dieci secondi prese una decisione con la quale avrebbe fatto i conti per sempre: doveva interrompere la cerimonia. 

6. Rielabora una scena

Prendi una scena che hai scritto tu o che ha scritto qualcun altro e stravolgila. Potresti partire da una scena di suspense da thriller e renderla divertente o rendere horror un frammento di racconto di viaggio.

7. Dialoghi impossibili

Fai dialogare tra loro due personaggi. Possono essere storici, celebri, vivi o morti o semplicemente due persone che conosci che è difficile che parlino tra loro.

8. Scrivi una scena di suspense/felice/triste/divertente/commovente/emozionante/epica in 20 parole. 

Es: Scena di suspense 
La tenda si sollevò mossa dal vento, scoprendo una figura. Quando si riabbassò era già scomparsa.

Es: Scena felice 
Il cuore sussultò quando lo vide: era lui ed era lì per lei. La loro meravigliosa vita era appena cominciata.

Es: Scena triste 
Sotto i passi di Guendalina le foglie autunnali scricchiolarono, mentre la luce pallida del sole accarezzava le sue lacrime.

9. Lavora con la scrittura automatica

Guarda ai favolosi surrealisti (io sono una grande fan) e lasciati andare alla scrittura automatica. Niente schemi, niente tracce, solo totale libertà. Tra l’altro è catartico!

10. Racconta di te in 100 parole come se fosse qualcun altro a farlo

———————————————————————————————-

Un abbraccio magico a voi streghette & streghetti miei! 

✍🏼

{Cover Image: Sara Ottavia Carolei}

*Sara Ottavia Carolei

Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.